Tag: Milo Serra

Ricordi Estivi anni ’90

L’ascolto di un brano e il clima caldo di questi giorni mi hanno riportato alla memoria un periodo bellissimo che ricorderò per sempre…. Luglio  anni 90 quelli di Baggio e delle notti magiche…quelli che quando in sella al mio “ciao” bianco  e con i miei compagni d’avventura, tiravo pecorella (lui che  aveva solo una bici dell’800 ) e si andava nei campi oltre san Pietro in cerro a raccogliere  l’aglio. Finita la giornata tornavamo in paese e la  tappa fissa era il campo da tennis. Una volta entrati  la prima cosa che ci veniva detta era “siete stati in piscina ?”… Le risposte le lascio immaginare e si cominciava cosi a ridere con “battute su battute” (tanto era un campo da tennis).

Chi giocava sul campo di terra rossa si girava scocciato chiedendo un po’ di silenzio e noi imitando lo speaker “quiet please “… (e giù a ridere) Milo serra  continuava imperterrito a raccontare barzellette e noi cercavamo di stare in silenzio ma era impossibile ricordo che Mario Cavalli cervava di riportare la serietà “dai milo lasa le “… missione impossibile.

A noi, che più che altro giocavamo a calcio,  piaceva però  prenotare qualche ora a tennis… ma era sempre occupato! I nomi che ricordo sempre stampati sul foglio delle prenotazioni erano quelli di Gambazza  e  Maffini Ivo, Cavalli, Compiani e anche Serra ma per noi ragazzini le uniche ore libere erano quelle che non voleva nessuno quelle dove con 40 gradi all’ombra non riuscivi nemmeno a vedere la pallina tanto era il sudore che ti grondava negli occhi e la polvere rossa  sollevata creava un’aria irrespirabile tanto che avevamo una bandana sulla fronte ed una al collo…

Però  quanto sono stati  belli quei tempi ? Ora vi chiederete…. Qual è la canzone che ha ricordato tutto questo e soprattutto chi era pecorella ? Rimarrà un segreto nascosto in uno spicchio d’aglio.

Filippo Corti